Giornata mondiale dell tigre? Dovrebbe essere tutti i giorni, non solo il 29 luglio. Dal 2013 ad oggi, la popolazione delle tigri è aumentata del 19 percento. Eppure è ormai una specie in via d’estinzione. Bracconaggio e mercato delle pellicce ne minaccia l’esistenza.

Perché una giornata mondiale per la tigre?

Lo scorso 29 luglio, il WWF ha dichiarato che nel mondo vi sono soltanto 3.890 tigri rimaste. Le pratiche di bracconaggio, unite al mercato delle pellicce, con il passare del tempo hanno più che dimezzato questi nobili esemplari.  Per questo il WWF ha deciso di indire un giorno nel quale si focalizzi l’attenzione mediatica su un tema così sensibile.  Accanto ai delicati temi quali l’emergenza climatica e la deforestazione, infatti, è importante porre l’attenzione sulla potenziale scomparsa del felino più regale del Pianeta.

Il declino della regina della foresta

Non solo bracconaggio. Nel recente rapporto “The way of the Tiger”, il WWF indica quanto il corpo dell’animale sia utilizzato anche e soprattutto dalla popolazione cinese per “pratiche” rudimentali di medicina. Organi, ossa e denti sono crudele merce di scambio per la produzione di prodotti medicinali.
Ovviamente, il WWF non è rimasto impassibile. Il “Progetto Tx2” ideato dalla stessa organizzazione mondiale, infatti, ha un importante obiettivo: quello di raddoppiare il numero delle tigri entro il 2022. Per un ecosistema ottimale, la “quota” di esemplari dovrebbe arrivare a 6mila tigri in tutto il Mondo.

Tigre siberiana o tigre di sumatra? Una sola “regina”

Indipendentemente dalla razza, quella della tigre è una specie da salvaguardare a prescindere. Come community di moderni sognatori, LERÊVERIES abbraccia l’idea di un Mondo eco sostenibile e che salvaguarda l’ecosistema che lo costituisce.  Questa idea, non è solo un sogno ma è realtà. Tutti i nostri prodotti sono espressione di una produzione rivolta alla sostenibilità ambientale. L’utilizzo del cotone organico, ad esempio, è un primo passo per dimostrare quanto sia possibile nel 2020 essere testimoni di un sogno realizzabile: un Mondo migliore. Un Mondo, il nostro, nel quale debba esserci posto non solo per le tigri, ma per tutte le specie affinché si possa vivere finalmente in armonia.